News

2017-06-29

Presentata ad Enovitis in Campo 2017 la nuova gamma di trattori Carraro

Cavaion Veronese (VR), 29 giugno 2017 – L’edizione 2017 di Enovitis in Campo, la più importante fiera iti-nerante del settore vitivinicolo, è stato il palcoscenico ideale per Carraro Tractors per mostrare al proprio pubblico la nuova gamma di Trattori Carraro Agricube, rinnovata sia nel design sia nelle motorizzazioni e nelle opzioni.

A livello di stile la nuova gamma è caratterizzata da un taglio più moderno, sottolineato da un tono di grigio molto più “caldo” e da segni grafici che alleggeriscono la struttura del cofano e non solo grazie a particolari linee affusolate accompagnate da tocchi di rosso sapientemente posizionati per dare maggiore slancio all’intero veicolo. Rispetto alla precedente versione, poi, emerge ancora più evidente il marchio CARRARO, in linea con la tradizione progettuale del passato, e – dettaglio da non tralasciare – appare in primo piano sul musetto anteriore una banda tricolore a ribadire ancora una volta l’eccellenza del nostro Made in Italy.

Al di là dello stile tutti i nuovi modelli si presentano al pubblico con due importanti novità: la nuova motorizza-zione stage IIIB e una nuova architettura del veicolo che pur invariata nelle dimensioni, segue in modo naturale l’evoluzione dei modelli precedenti.

Quanto alla nuova motorizzazione, resasi indispensabile per far fronte alle normative che regolano il livello di emissioni nell’ambito dei trattori, Carraro Tractors ha optato per una soluzione unica rispetto alle altre scelte adottate nel segmento degli specializzati. Il cambiamento del motore, con la presenza di un filtro antiparticolato sotto il cofano, avrebbe certamente snaturato il punto di forza dei trattori Carraro, il fatto cioè di essere compatti e ribassati, elementi questi fortemente apprezzati dal mercato.

La novità studiata dall’ingegneria Carraro, sta appunto nel fatto di risolvere il passaggio alla nuova motorizzazione adottando una soluzione tecnica alternativa. Progettare un’installazione per il filtro antiparticolato da posizionare lateralmente alla macchina, quindi fuori cofano, così da non penalizzare la visuale dell’operatore seduto in cabina. Soluzione tecnica di tutto punto che, se da un lato rispetta le richieste degli agricoltori per queste tipologie di macchine, d’altro lato rende il marchio Carraro Tractors davvero unico all’interno del mercato.
Quanto invece alla rinnovata architettura dei nuovi modelli, un esempio su tutti è rappresentato dal Vigneto Largo Basso con cabina a pergola, modello già presentato come prototipo all’Eima dello scorso anno, ma ora rivisto e aggiornato ai nuovi standard progettuali e di motorizzazione.

Questo modello, più di altri, dimostra la naturale evoluzione delle macchine ribassate, con il plus di avere una cabina arrotondata che non offre appigli alla vegetazione soprattutto per lavorazioni sotto pergola o sotto tendone, anche in questo caso nel rispetto della salute e del comfort dell’operatore. Sempre per il mondo vitivinicolo è stato anche presentato il Vigneto Largo, full optional; si tratta di una mac-china che parte da 1,35m di larghezza con distributori elettroidraulici, cambio power reverse con invertitore elettroidraulico con mezza marcia sotto carico e sollevatore elettronico. Più in generale la nuova gamma di trattori presentata, è in grado di coprire necessità di vario tipo attraverso una proposta variegata che va da un modello di trattore Vigneto con una larghezza di 1m fuori tutto minima, fino ad arrivare ad un Frutteto Largo per colture collinari, da fienagione o altro con una larghezza che arriva a 2.40m.

Sei modelli che coprono tutte le richieste di un'agricoltura specializzata condotta a livello professionale che consentono a Carraro Tractors di proporsi al mercato dei trattori specializzati con prodotti versatili ed in grado di venire incontro alle necessità degli agricoltori nei diversi contesti di lavorazione.

Negozio online Carraro

  • 1
  • 2
  • 3